Foliage

 
Foliage

€ 60,00

1 giorni dal 07/11/2020



         Gallery             « | »

Opzioni incluse nel pacchetto





Altre informazioni utili

Foliage

Lago di Tovel e San Romedio

Il fall foliage è quel bellissimo fenomeno naturale che in autunno trasforma i boschi e le campagne in un autentico spettacolo. Un’esplosione di colori: giallo, arancione, marrone, rosso viola… formano un caleidoscopio di meravigliose e calde sfumature. Il nostro Trentino è uno dei posti migliori al mondo per ammirare questo fantastico spettacolo. Larici, vigne e castagni creano tavolozze di colori incredibili.

Il periodo del foliage va di norma da metà settembre a metà novembre. Il periodo di maggiore intensità è difficile da prevedere, dipende principalmente dalla temperatura, dalla pioggia, dall’umidità.
Il Lago di Tovel si trova in Val di Non a un’altitudine di 1178 m s.l.m. all’interno del Parco Naturale Adamello-Brenta. E’ stato anche chiamato “lago rosso”, perché le sue acque durante il periodo estivo si tingevano di rosso fino al 1964 per azione di un’alga.



FOLIAGE LAGO DI TOVEL E SAN ROMEDIO
Partenza del 7 novembre 2020 con pullman da Reggio Emilia, Parma.
Escursione intera giornata

Ritrovo dei partecipanti in prima mattinata, incontro con l’assistente e partenza in bus verso il Trentino. Arrivo al Lago di Tovel, nel cuore del Parco Naturale Adamello-Brenta, protetto dalle imponenti dolomiti trentine è una meraviglia che vale la pena scoprire, considerato fra i laghi alpini più belli del mondo. Reso famoso dal particolare fenomeno di arrossamento delle sue acque ,che si ripeteva ogni estate. Oggi , questo spettacolo non si verifica più, ma la leggenda del “Lago Rosso” non smette di affascinare. Appena giunti sulle rive del lago, tempo libero a disposizione per rilassarci ascoltando lo sciabordio delle onde che si infrangono su piccole spiagge color avorio ,oppure, fare una passeggiata insieme all’accompagnatore. Possibilità di una passeggiata intorno al lago (difficoltà facile / 3,5 Km circa 1 ora). Tempo libero a disposizione per il pranzo. Nel pomeriggio, visita del Santuario di San Romedio immerso nella natura selvaggia della Val di Non, abitata da caprioli e cervi. L’alone di sacralità e mistero sorto attorno alla persona di San Romedio, la conformazione architettonica del santuario e la sua particolare ubicazione, contribuiscono a fare di questo posto un luogo incantato e fiabesco. Quello di S. Romedio è certamente uno dei santuari più caratteristici non solo del Trentino, ma d’Europa. Emana un’aura di solennità e mistero, forse per l’incredibile posizione al centro di una profonda e selvaggia forra, in cima ad un picco roccioso alto quasi 100mt. Si tratta di un ardito complesso architettonico formato da ben cinque chiesette sovrapposte in altezza, edificate in epoche diverse, collegate tra loro da una ripida scalinata. La più antica fu eretta in cima al torrione roccioso intorno all’anno 1000, dove era sepolto, in una tomba di roccia, l’eremita S. Romedio. Al termine della visita, sistemazione in bus e partenza per i luoghi di provenienza.

L’ORDINE DELLE VISITE PUO’ SUBIRE VARIAZIONI, SENZA ALTERARE IL CONTENUTO DEL PROGRAMMA

Quota per persona: da Euro 60,00

La quota comprende:
- Viaggio in bus (distanziamento e sanificazione a norma di legge);
- Passeggiata naturalistica al Lago di Tovel;
- Ingresso e visita guidata al Santuario di San Romedio;
- Assistente

La quota non comprende:
- Extra di carattere personale;
- Eventuali ingressi a siti-musei visitati;
- Garanzia No Risk contro le penali di annullamento per casi di malattia certificabile e non preesistente, facoltativa, Euro 7 per persona;
- Diritti agenzia, Euro 10 sul totale prenotazione

Extra in genere e tutto quanto non espressamente indicato alla voce “La quota comprende”..
La quota è relativa alla partenza del 7 novembre 2020 da Reggio Emilia e Parma.
Quote e disponibilità ATTUALI soggette a riconferma al momento della prenotazione.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Cerchi un'altra soluzione?


Altre soluzioni che potrebbero interessarti:

» Verona » Toscana » Trenino del Bernina